La Pratica delle Asana

YOGA & SALUTE

L’ Hatha-Yoga è un insieme complesso di posture fisiche e respiratorie che hanno subito un millenario perfezionamento. Inoltre conferisce salute, snellezza di membra, forza e longevità, apporta anche benefici psichici per la correlazione corpo-mente.

Molto curata è la respirazione perché esercita una forte azione sul sistema nervoso, sul cuore e sull’efficienza generale.

Cosa significa Hatha? Significa, “forza”, “ostinazione”, “pertinacia”. Nell’ Hatha Yoga, è richiesto infatti un certo sforzo, sia pure controllato, grande ostinazione, fermezza e costanza nella pratica.

Nell’uomo il positivo (ha o pingalá) vibra nella parte destra del corpo, e il negativo (tha o ida) nella sinistra, e hanno relazione e simbolizzazione astronomica rispettivamente col Sole (+) e con la Luna (-). Dalla buona vibrazione di queste due correnti dipendono la salute e il buon andamento del complesso meccanismo che è l’essere umano.

Lo scopo, quindi, dell’Hatha Yoga è quello di unire in armonia questi due poli e ciò significa: salute per chi mira solo alla propria efficienza, oppure, in un senso più profondo “autorealizzazione” per chi aspira a fini superiori.

Difficilmente si può trovare un esercizio migliore e più completo di quello dello Yoga.

Molte persone, soprattutto occidentali, hanno un imperfetto senso di equilibrio e sono costantemente in stato di tensione per riequilibrare il fisico. Le cause principali di questo stato sono le abitudini e le esigenze innaturali che determinano un perenne equilibrio instabile, che, a lungo andare, produce stanchezza fisica e psichica.

Lo Yoga insegna appunto ad evitare tale inutile dispendio di energie ricorrendo alla rieducazione del nostro senso di equilibrio datoci in tempi remotissimi dalla natura.

Conosciamo dalla medicina che le cause e le manifestazioni principali della vecchiaia sono l’incurvamento e la deformazione della spina dorsale, il logoramento del cuore e della circolazione, l’atrofia delle varie ghiandole endocrine con diminuzione degli inerenti poteri di prevenzione e di resistenza alle malattie, infine la degenerazione delle cellule polmonari con conseguente scarsità e deficienza del fenomeno di ossidazione.

Le tecniche scientifiche Yoga tendono al rinvigorimento e alla elasticità della colonna vertebrale mediante speciali esercizi.

I polmoni, il cuore e la circolazione risultano poi stimolati e mantenuti nelle migliori condizioni fisiologiche da accurate e regolari respirazioni, le quali purificano il complesso biofisico liberandolo sistematicamente dai gas tossici che si formano nell’organismo.

Si ha così un vero e proprio ringiovanimento del corpo specialmente con il prânâyâma o respirazione scientifica. La respirazione yoga ritmica, profonda e armoniosa, è uno dei più importanti segreti per ottenere, non diremo l’eterna giovinezza, ma un considerevole prolungamento della vita, in salute.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *