Yoga Terapeutico

SCIATICA – CAUSE E RIMEDI

Il dolore del nervo sciatico è un problema diffuso che puo’ procurare una considerevole quantità di dolore e disagio.  Ci sono alcune posizioni di Yoga Asana che possono aiutare ad alleviare e curare il dolore sciatico,  valutandone prima bene la causa e la gravità.

Inizialmente i medici cercano la causa in un disco ernico nella colonna lombare, che può pressare contro il nervo sciatico. In questo caso il problema risultera’ piu’ significativo e sara’ particolarmente importante che i dischi vengano controllati nel caso in cui si riscontrano dolori alla schiena media e bassa come ad esempio scosse elettriche nel nervo sciatico, oppure formicolii, bruciori, debolezza e intorpidimento delle gambe e dei piedi. Sono tutti segnali che potrebbero indicare la presenza di una o piu’ ernie che stanno pizzicando il nervo.

Ma la sciatica può essere anche causata dal piccolo muscolo piriforme nell’anca. Diversi studi dimostrano infatti     che quasi il 70 % dei casi è causato appunto da questo muscolo. Il Piriforme è uno dei pochi rotatori profondi dell’anca che serve a far girare la coscia ed estendere l’anca quando si cammina.  Il nervo sciatico è inserito tra il muscolo in questione e i piccoli tendini duri che si trovano contro l’osso sacro e pelvico. Se il piriforme, come spesso accade, e’ stretto, causa una pressione contro il nervo sciatico, il quale spinge contro i tendini presenti al di sotto, e puo’ causare forti dolori.

” In molti casi, una intelligente pratica di Yoga Asana mirata può aiutare a superare definitivamente il dolore.”

Se siamo di fronte ad un dolore sciatico causato da una ernia dobbiamo essere molto cauti a non aggravare la situazione. Consigliamo un insegnante professionale capace che possa offrire una sequenza di Asana (posizioni) specifiche a seconda dei casi e che possano rafforzare, allungare, allineare la parte bassa della schiena in maniera tale da offrire un graduale miglioramento.

Se invece la causa e’ il muscolo piriforme accorciato e contratto, dobbiamo lavorare per allungarlo. Fondamentale e’ sicuramente andare piano, essere gentili per migliorare lentamente. Se infatti affatichiamo eccessivamente il piriforme e’ molto probabile che il dolore peggiori.

I nervi sciatici sono i più lunghi del corpo umano e ne abbiamo uno per gamba. Ognuno nasce da diverse radici nervose che escono dal midollo spinale, passando poi attraverso le aperture del sacro per poi fondersi a formare il nervo sciatico. Quest’ultimo passa attraverso gli strati dei muscoli dei glutei e attraverso i muscoli profondi della parte posteriore della coscia e giù attraverso il bordo esterno della gamba al piede.

 

 

Solitamente si accussano dolori di sciatica mentre si cammina, ci si piega, corre, ci si siede e durante molti altri movimenti quotidiani sia attivi che passivi.

” Cosa non fare e come trattare i dolori del nervo sciatico quindi? “

La sciatica peggiora se facciamo flessioni in avanti e/o flessioni profonde dell’articolazioni dell’anca. Infatti, chi ne soffre avra’ gia’ sperimentato del dolore nei piegamenti in avanti. Ed e’ proprio per questa ragione che nello Yoga, la sciatica è spesso trattata con dei piegamenti posteriori e una leggera rotazione esterna dell’anca. Ad esempio, è spesso prescritta eka pada raja kapotasana, baddha konasana, marychasana 3 , gomukasana, virabaddrasana, utthita trikonasana, ecc.

Rafforzare tutta la schiena e la schiena bassa, allungare progressivamente i tendini del ginocchio e ridurre la tensione delle anche esternamente, contribuirà anche a ripristinare la curvatura e la funzione della colonna vertebrale.

Alla fine, la sciatica e la sindrome del piriforme sono entrambi disturbi causati da infiammazioni. Il miglior trattamento per qualsiasi infiammazione è il riposo.  Imparare ad ascoltare il proprio corpo e conoscere i segni dell’infiammazione prima che i dolori intensi del dolore compaiano aiuteranno a fermare il ciclo dei problemi.