Curiosità e ConsigliEventi PassatiMantenersi in FormaWorkshopYoga Terapeutico

RIFLESSIONI E COMMENTI SUL CORSO INTENSIVO FOCALIZZATO SUL POTENZIAMENTO DEL METABOLISMO E DIGESTIONE.APRILE-MAGGIO 2017

Con la pratica il peso extra se ne va, praticamente se ne va il GRASSO IN ECCESSO!

Volevo innanzitutto CONGRATULARMI con tutti gli studenti del gruppo di livello intermedio che hanno partecipato al programma intensivo specifico sulle articolazioni, metabolismo e digestione. Per la prima volta si e’ sperimentata una vera e propria pratica mattutina, 5:30-7:00 a stomaco vuoto, per un periodo di quattro settimane. In questo “breve” lasso di tempo gli studenti hanno ottenuto un ottimo risultato anche se sono indispensabili almeno tre mesi per iniziare a modificare davvero il corpo, tramite la pratica di Asana.

Cliccando su questo link https://goo.gl/84b9ob potrete notare, dalla scheda dei risultati ottenuti nel Corso di Yoga Terapeutico in India – Atmavikasa Center of Yogic Sciences, il peso diminuisce di molto nei casi in cui ci sia un reale eccesso di grasso corporeo e viscerale. La totale durata del corso svoltosi in India, Sud India, e’ stata di sette settimane anziche’ di quattro e la pratica giornaliera era di tre ore anziche’ un’ora e mezza. Di conseguenza i risultati sono stati ovviamente molto piu’ evidenti nella perdita di grasso corporeo e viscerale anche se in alcuni casi il peso puo’ restare pressoche’ uguale… o addirittura aumentare.

Le misurazioni fatte sono indicative, anche se effettivamente abbastanza precise e veritiere.
Per Giordano e Marco, con struttura corporea Kapha (piu’ robusta), che avevano e hanno ancora 14 e 14.5 di grasso viscerale e 28 e 30.2 di grasso corporeo serve piu’ tempo… ci vorrebbero almeno altre quattro settimane di pratica intensa per poter iniziare ad ottenere ottimi risultati. Per Consuelo, Cesare, Barbara e Gianluca di costituzione “Pitta-Vata” c’e’ stato invece gia’ un buon calo di grasso corporeo e viscerale – esattamente di un punto – abbassando cosi’ notevolmente l’eta’ metabolica.
Per Chiara, Kety, Beatrice e Raffaella di struttura fisica “Vata-Pitta” invece si e’ scesi un po’ con i grassi, aumentato i muscoli – anche se non di molto ancora. Ad esempio, Chiara sta aumentando il peso crescendo di muscolatura mentre Alessandro e’ rimasto costante, visto che aveva delle ottime misurazioni gia’ in partenza. A prescindere ora dai miglioramenti fisici ottenuti al momento, con sole venti lezioni in quattro settimane, l’energia, la concentrazione, la volonta’, la forza mentale e lo stato di benessere generale sono aumentate notevolmente.

 

 Ecco i commenti dei ragazzi/e :

Beatrice : Devo ringraziare Michele per avermi coinvolto in un’esperienza che valutavo inizialmente difficile da affrontare, e che si è rivelata invece positiva sia per il mio fisico che per la condizione mentale. Da consigliare e certamente da ripetere.

Barbara : “Ma co te puzza la salute?”  Ecco…Questa è stata la tipica domanda di coloro a cui parlavo di questa esperienza di Yoga mattutina. Loro però non sanno dei benefici che io ho tratto da questa esperienza…Si sono limitati solo a vedere la criticità dell’alzataccia mattutina. Non si rendono conto della carica con cui poi affronto la giornata, dell’aumento di serenità nell’affrontare e superare i piccoli ostacoli e preoccupazioni giornaliere. Ecco…Ragazzi….No! Non mi “puzza” la salute, io AMO la mia Vita!! Grazie Michele.

Alessandro : Corso molto interessante.. mi ha fatto capire la differenza tra praticare al mattino o farlo alla sera e tra il praticare tutti i giorni o “solamente” 3 volte a settimana. All’inizio è stata dura ma con il passare dei giorni il corpo si rafforza e la fatica si sente molto meno. Bel gruppo, bell’atmosfera e tanto impegno da parte di tutti.

Chiara :  Sempre più voglia di conoscere me stessa, consapevolezza, equilibrio fisico-psichico, pura e semplice curiosità, desiderio di sperimentare il “nuovo”, sono state le ragioni che mi hanno motivato a partecipare a questo programma terapeutico sulle articolazioni, metabolismo e digestione. Ero consapevole del fatto che avrei dovuto fare “attenzione”,“modificare” il mio stile di vita (a partire dall’orario di pratica, l’alimentazione, mettermi in gioco cercando di capire i miei limiti e le strategie per poterli superare) quindi determinata nel farlo, ma al tempo stesso avevo, con tutta onestà, timore di non poter raggiungere gli obiettivi che “io stessa” mi ero prefissata. Giorno dopo giorno, pratica dopo pratica ho iniziato a percepire come il mio corpo e pensiero avessero bisogno di dialogare maggiormente, facendo molta attenzione a ciò di cui IO avessi più bisogno. Non è stato facile, soprattutto all’inizio, “gestire il pensiero” e tenerlo sempre “presente” durante la pratica dove “l’intruso” era continuamente in agguato pronto ad annientarmi in ogni momento; sapevo che per me questo sarebbe stato lo scoglio più difficile da affrontare ma nonostante tutto ora sento di aver fatto dei “piccoli” “grandi” miglioramenti. Inoltre, il cambiamento dei miei ritmi di vita quotidiana, per esempio lo svegliarsi e coricarsi presto, ha permesso di ascoltarMI in profondità e di capire che lo stress, l’affanno che vivevo tutti i giorni era solamente una spreco di energie che non mi avrebbe portato da nessuna parte. Adesso ho iniziato da sola a praticare tutte le mattine almeno per 45minuti – 1 ora, consapevole del fatto che lo star bene con se stessi è fondamentale per poter vivere pienamente ciò che la vita ha riservato per noi.

Consuelo e Cesare : Siamo Consuelo e Cesare. Abbiamo accolto il corso con grande entusiasmo pensando però, con un piccolo timore iniziale, che sarebbe stato un periodo di grande impegno e sacrificio e invece si è rivelato pura energia e già ne sentiamo la mancanza. La pratica mattutina ci ha fatto anche scoprire nuovi ritmi di vita molto più lenti e piacevoli rispetto alle nostre vecchie abitudini. Abbiamo preso ancora più consapevolezza di noi stessi e abbiamo ascoltato il nostro corpo con maggiore attenzione, assecondandone le esigenze. La bravura di Michele sta proprio nel trasmetterci la sua grande passione per la pratica e insegnarci ogni singolo particolare delle Asana che andiamo a svolgere e il beneficio che queste portano. Inoltre, oltre a praticare durante le sue lezione, Michele ci stimola a prendere sempre più coscienza della pratica personale e questo secondo noi è uno degli obiettivi fondamentali dello Yoga, ovvero assumere la piena consapevolezza del proprio corpo e della propria mente attraverso la pratica quotidiana, e quella mattutina ne è l’essenza. Grazie Michi. Namasté!

 Gianluca : E’ più di un anno che pratico Hatha Yoga Tradizionale con Michele. Questa mia prima esperienza credo che sia stata abbastanza precoce, sono passato da sei mesi del corso “Beginners” ai sei mesi del corso “Livello Intermedio” e da pochi giorni ho terminato il corso “Yoga Terapeutico” (molto intensivo) della durata di un mese. In questa fase iniziale ho capito la complessità e le prime difficoltà nel praticare lo Yoga ma la cosa che mi è rimasta particolarmente impressa è che questa rigorosa auto disciplina ci insegna a conoscere sé stessi, a scoprire i nostri limiti e possibilità fisiche, e che solo attraverso il silenzio si riesce a sentire il nostro respiro. I benefici sono tanti, perdita di peso, elasticità fisica, miglioramento intestinale e digestivo, ma soprattutto ho acquisito quella consapevolezza fisica e mentale del mio essere “vivo”. Grazie Michele, sappi che continuerò a seguire i tuoi corsi con il semplice obbiettivo di migliorarsi e prendersi cura di noi stessi attraverso lo Yoga e ad un attento stile di vita. Un particolare grazie va anche a tuoi allievi del corso “autogestito”, Giordano, Raffaella, Cesare, Consuelo, Alessandro, Barbara e Pamela, che mi hanno dato la possibilità di continuare e riprendere i tuoi corsi.
Kety : L’esperienza é stata un RI-SVEGLIO nel vero senso della parola. Alzarsi alle 5, scoprire il risvegliarsi della natura, le luci dell’alba, il canto frizzante degli uccellini. La calma e la metodicità. Alzarsi, prepararsi, uscire, arrivare nella stanza, aspettare che tutti siano arrivati, cominciare. METABOLISMO e DIGESTIONE le Asana del corso sono mirate a questi due aspetti. Io ho scoperto la calma. Ho assaporato il passare dei giorni, i colori sempre diversi, le sfumature uniche e irripetibili, fuori e dentro di me. La mia lezione iniziava alle 5 e finiva con il mio litro di acqua bevuto di un fiato. Mettersi in gioco, scovare in me zone sconosciute, riscoprire sensazioni antiche. Il mio corpo ha sostenuto questa esperienza ritrovandosi più energico, vitale, forte e ancorato alla terra. La mia mente ha acquisito più calma e luciditá si é centrata si é proiettata più verso me stessa. Volevo mettermi alla prova, mantenere delle regole, delle attenzioni, verso il cibo, verso gli orari, per mangiare, dormire, ci sono riuscita e sono stata bene. Mi ha ulteriormente cambiato, tutto quello che viviamo e sperimentiamo ci trasforma! Grazie Michele che mi hai dato questa possibilità e grazie a me di averci creduto. Adesso sono più forte nel corpo e nella mente ho alimentato la mia forza di volontà e confermato che noi siamo ciò che vogliamo essere. Kety 22 maggio 2017 
Giordano e Raffaella : Io e Raffaella abbiamo iniziato a praticare Yoga con Michele quasi 3 anni fa, trovando immediatamente la pratica molto piacevole e proficua: Michele si è dimostrato subito un ottimo maestro, e anche tra noi principianti è nato un forte feeling.
Ora siamo alla quarta settimana del corso mattutino sul metabolismo e digestione, che troviamo veramente appagante, malgrado le alzatacce; l’unica controindicazione è che questa pratica “crea dipendenza”, non ne puoi fare a meno … Giordano
Marco : L’esperienza fatta con Michele nel Work Shop sul metabolismo è stata entusiasmante. Personalmente soffro di artrosi all’anca e non posso praticare sport se non quelli di tipo non traumatico (nuoto e bicicletta) per potere dimagrire. Con questa pratica fatta al mattino mi sono sgonfiato di parecchio è ho perso kg 2,00 nell’arco di un mese solo stando attento a scegliere cibi sani per mangiare. La sensazione che provo dopo un mese è quella di essere molto più tonico e calmo oltre che più flessibile. Quello che mi piace di questa pratica e che c’è un metodo e che puoi riscontrare i miglioramenti di settimana in settimana.